Valutazione dello stato

APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO 
DI VALUTAZIONE 

Il Decreto Direzione Sanità n° 13237 del 18 Novembre 2008 ha approvato il Protocollo per la Valutazione dello Stato di Conservazione delle Coperture in Cemento Amianto, che abroga e sostituisce l'algoritmo del 2000. Il protocollo deve essere implementato da persona esperta, in grado di fornire risposte pertinenti e significative. 
La compilazione del protocollo eseguita da persona inesperta potrebbe portare ad errori ed interpretazioni sbagliate che possono creare gravi danni alla salute dell'uomo. Di seguito sono rappresentati i principali pericoli e contromisure per le valutazioni errate di personale inesperto o inadatto alla verifica della presenza dell'amianto su coperture.
valutazione lamiera di amianto

Casistica di valutazioni errate

  • Caso 1: la valutazione errata suggerisce una bonifica una  che non è necessaria e urgente. In questo caso si fa carico il proprietario di sostenere dei costi che potrebbe rimandare o affrontare in modo pianificato.
  • Caso 2: la valutazione errata sconsiglia di bonificare una copertura che, invece, necessita un intervento immediato. In questo caso si espone il proprietario a sanzioni e procedimenti amministrativi in quanto non ha tutelato la salute pubblica.
Lattoniere interviene su copertura in amianto

Contromisure e precauzioni

Per evitare gli errori di valutazione sulle analisi dello stato delle coperture in eternit, si consiglia di rivolgersi ad esperti che hanno la competenza necessaria per gestire il suddetto Protocollo e che hanno una formazione e un addestramento adeguati al tipo di operazione richiesta.

EffeGi Servizi Integrati di Cermenate si avvale dell’apporto professionale di ingegneri ambientali qualificati e con anni di esperienza alle spalle e di tecnici parimenti formati ed esperti.
Chiama lo (+39) 349 6598028 per fissare un appuntamento in via Montesordo
Share by: